Si parla spesso di opportunità, in questo caso quelle opportunità che favoriscono degli sgravi fiscali a molte imprese, a volte però è difficile reperire informazioni immediate ed efficaci per poi approfondire la materia con gli esperti contabili. Di cosa parliamo?

Il credito d’imposta per tutte le attività di ricerca e sviluppo.

Che cos’è dunque questa agevolazione, questa opportunità per tutti gli imprenditori?

Il credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo è un’agevolazione emanata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico che consente a tutte le imprese di ottenere un beneficio fiscale fino al 50% di tutti costi sostenuti derivanti da queste attività.

L’incentivo è direttamente deducibile dalle imposte da versare e cumulabile con bandi e altri contributi pubblici.

NOTE
Il 29 luglio 2015 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 174) il Decreto del 27 maggio 2015 (di seguito DM), emanato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico, recante le disposizioni necessarie all’attuazione della disciplina del credito d’imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo di cui all’articolo 3 del Decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145 (cd. Decreto Destinazione Italia), interamente sostituito dall’articolo 1, comma 35 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (cd. Legge di Stabilità 2015) e poi novellato dall’articolo 1, commi 15 e 16 della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (cd. Legge di Bilancio 2017), nonché le modalità di verifica e controllo dell’effettività delle spese sostenute a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2020, le cause di decadenza e di revoca del beneficio, le modalità di restituzione del credito d’imposta indebitamente fruito. La circolare 5/E, emanata dall’Agenzia delle Entrate il 16 marzo del 2016, e la circolare 13/E, emanata dalla stessa Agenzia il 27 aprile 2017, hanno chiarito gli aspetti esecutivi legati al nuovo regime del credito d’imposta per ricerca e sviluppo.

agsdix-smt1-filter-1
A cosa serve?

Stimolare la spesa privata nelle attività di Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti, aumentando e garantendo la competitività futura delle imprese.

agsdix-smt1-filter-2
A chi si rivolge?
  • Tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa (imprese, enti non commerciali, consorzi e reti d’impresa), indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.
  • Imprese italiane o imprese residenti all’estero con stabile organizzazione sul territorio italiano che svolgono attività di Ricerca e Sviluppo in proprio o commissionano attività di Ricerca e Sviluppo.
  • Imprese italiane o imprese residenti all’estero con stabile organizzazione sul territorio italiano che svolgono attività di Ricerca e Sviluppo su commissione da parte di imprese residenti
agsdix-smt1-filter-3
Come di accede:
  • Automaticamente in fase di redazione di bilancio, indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi, nel quadro RU del modello Unico
  • Sussiste l’obbligo di documentazione contabile certificata.
agsdix-smt1-filter-4
Cumulabile con:

Il beneficio fiscale del Credito d’Imposta derivante dall’attività di Ricerca e Sviluppo è cumulabile ad altri incentivi come:

  • Superammortamento e Iperammortamento
  • Nuova Sabatini
  • Patent Box,
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia

VANTAGGI

Credito d’imposta del 50% su spese incrementali in Ricerca e Sviluppo, riconosciuto fino a un massimale annuo di 10 milioni di € per beneficiario, e computato su una base fissa data dalla media delle spese in Ricerca e Sviluppo negli anni 2012-2014.

Il credito d’imposta può essere utilizzato, anche in caso di perdite, a copertura di un ampio insieme di imposte e contributi.

Fonte dell’immagine: Scheda di sintesi Credito d’imposta per investimenti in R&S (2015-2020) Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI

Informarsi è un diritto.

RACCONTA LA TUA STORIA

Tutti noi cittadini, nel quotidiano, siamo coinvolti in fatti ed avvenimenti dove talvolta vengono perpetrati illeciti a danno nostro e della comunità. Questo spazio è dedicato a tutti i cittadini che hanno bisogno di una mano, che vogliono agire contro l'ingiustizia, migliorando le informazioni in rete a supporto di tutta la collettività.
Se hai una storia da raccontare scrivici e insieme la renderemo pubblica!

Scrivimi

DIVENTA AUTORE DEL MAGAZINE

Il principio di Legalità è un bene collettivo che rappresenta la principale garanzia di libertà attraverso il rispetto delle Leggi. Tra i presupposti di funzionamento c’è la collaborazione tra istituzioni e cittadini e l’appoggio di una reta di professionisti competenti che con il loro contributo editoriale aiutano i cittadini.
Se desideri diventare autore e dare il tuo contributo sul tema, scrivici!

Scrivimi

Ultime news

Energia elettrica e rinnovabili. famiglie a rischio di illeciti fiscali e problematiche con le finanziarie.

Energia elettrica, rinnovabili, la “bolletta zero”. Il caso Energia Italia ed Energia & Servizi, le famiglie a rischio di illeciti e stremate dai finanziamenti

Tribunale Brescia condanna ITAS Mutua Assicurazioni.

Il Tribunale di Brescia condanna la ITAS Mutua Assicurazioni a risarcire un beneficiario della polizza legata al contratto GOLD stipulato con la SDL Centrostudi.

Avvocato-SDL-Centrostudi-condannati-al-Tribuanle-di-Sassari

Avvocato SDL Centrostudi condannato dal Tribunale di Sassari

SDL Centrostudi e la rete dei loro avvocati associati sono diventati un problema e hanno sollevato dei casi giudiziari. Una nuova storia di ingiustizia, ma qui giustizia è stata fatta eccome, e ci ha pensato il Tribunale di Sassari

Tax Compliance post COVID-19

Tax Compliance post COVID-19

Deborah Betti, presidente di SOS Difesa Legalità, intervista il Dott. Graziano Gallo, fondatore di Dianomos Tax Compliance Desk, per analizzare i nuovi modelli di tax compliance previsti per le imprese dal Piano Colao.

SOS Difesa Legalità esposto contro avvocato

Presentato esposto contro l’avvocato Michele Gallucci.

L’organizzazione SOS Difesa Legalità ha presentato un esposto contro l’avvocato Michele Gallucci presso il Consiglio dell’Ordine di Torino

SDL Centrostudi e lo Studio Pagano & Partners, fiasco anche sulla Legge 3/2012 – Sovraindebitamento

SDL Centrostudi e lo Studio Pagano & Partners, fiasco anche sulla Legge 3/2012 – Sovraindebitamento

Coronavirus-COVID-19, moduli utili: banche sospensione mutui prima casa

Per rimanere sempre aggiornati sui vari cambiamenti a cui siamo sottoposti in questi ultimi tempi di emergenza sanitaria, qui in allegato ultimo modulo autodichiarazione sulla libera circolazione dei soggetti sul territorio nazionale.

Coronavirus (COVID-19), le disposizioni sulla circolazione del soggetto sano in emergenza sanitaria.

Coronavirus-COVID-19, le disposizioni sulla circolazione del soggetto sano in un nuovo momento storico.

Da qualche giorno sono cambiate le norme in tema di libera circolazione delle persone su tutto il nostro territorio nazionale; vediamo per gradi di capire cosa sta succedendo e cosa possiamo fare o non fare.

Il Truffatore

Il truffatore una delle figure più complesse della storia, oggetto cinematografico di appassionanti storie e studi di psicologia sul suo impatto sociale.

SDL Centrostudi: maxi-esposto contro gli avvocati e i dirigenti dell’azienda.

L’illecito intreccio commerciale relativo alla convenzione tra la SDL Centrostudi e tutti i suoi avvocati aderenti, ha dato origine alla presentazione del primo grande esposto su scala nazionale.

Banca Popolare di Bari, quando si dice “la coperta è corta”!

Riflessioni sul recente dissesto della Banca Popolare di Bari e del panorama bancario italiano in generale, in questo particolare momento storico.

Avvocato, Abogado o Avocat obbligo di trasparenza e chiarezza sui titoli.

L’Abogado ha un preciso obbligo di chiarezza e trasparenza nei confronti dei suoi assistiti inerente alla dichiarazione di provenienza del suo titolo di studio.

SOS Difesa Legalità - Reato grave la falsificazione di un atto pubblico

Tra i reati gravi, la falsificazione di un atto pubblico.

Perugia, Procura della Repubblica rinvio a giudizio di Fabio Chiappini. I delitti di falso in atto pubblico costituiscono un gruppo di reati previsti dal legislatore allo scopo di tutelare la pubblica fede.

Procura della Repubblica di Perugia, processo penale Fabio Chiappini

Aggiornamento udienza Tribunale di Brescia contro Serafino Di Loreto fondatore della SDL Centrostudi

Tribunale-di-Brescia-Procedimento-Penale-Serafino-Di-Loreto-SDL-Centrostudi

Tribunale di Brescia, processo penale Serafino di Loreto

Aggiornamento udienza Tribunale di Brescia contro Serafino Di Loreto fondatore della SDL Centrostudi

Tribunale-di-Brescia-Procedimento-Penale-Serafino-Di-Loreto-SDL-Centrostudi

Tribunale di Brescia, procedimento penale n. 898/2019. Il caso SDL Centrostudi

Aggiornamento udienza Tribunale di Brescia contro Stefano Pigolotti fondatore della SDL Centrostudi

PMI: Compliance per una ripresa sostenibile

In che modo la compliance può favorire la ripresa economica post lockdown? In questi ultimi giorni il dibattito è influenzato da opposte visioni. Mai come oggi, però, il rispetto delle regole non è “il problema”, casomai è la “soluzione”.

Coronavirus-COVID-19, moduli utili: autodichiarazione sulla circolazione dei soggetti

Per rimanere sempre aggiornati sui vari cambiamenti a cui siamo sottoposti in questi ultimi tempi di emergenza sanitaria, qui in allegato ultimo modulo autodichiarazione sulla libera circolazione dei soggetti sul territorio nazionale.