SDL Centrostudi? Fallita.

da | Gen 9, 2024 | IN EVIDENZA, SDL Centrostudi | 15 commenti

Ebbene si! Notizia confermata.

ROMA Servizi srl in Liquidazione, nuovo nome della SDL Centrostudi ex SPA è stata iscritta nel registro del Tribunale di Brescia alla Sezione Fallimentare, procedura di fallimento n. 1/2024 del 3.1.2024 – Sentenza n. 4/2024 del 3.1.2024.

In quanti e da quanto tempo aspettavamo questa notizia?

Certe volte trovo ingiusto l’obbligo di legge (per i blogger, giornalisti e frequentatori del web) di non poter eccedere nello scritto avanti ad alcune notizie che si attendevano da tempo (pena sanzioni giuridiche o denunce). Così come, trovo ingiusto che per legge, ho il dovere di adottare un contegno anche quando vorrei gridare al mondo: “WOWWWWW finalmente!” (… no, vabbè le parole sarebbero altre) … roba tipo da stadio, via coro: “Po po po po po pooo poPo po po po po pooo po

Sarò sincera e parlerò in prima persona, così al massimo la denuncia me la becco io (come al solito); attendevo questo momento da quando il Tribunale di Milano nella figura della Dott. Antonella Cozzi – Ordinanza 64615/2013 del luglio 2014 ha decretato: “La lacunosità della documentazione considerata dal perito di parte nell’elaborazione dei conteggi inficia l’attendibilità della consulenza … ”

Eccolo li, ecco individuato l’esatto momento in cui mi sono resa conto che la SDL Centrostudi, i fondatori e tutti i suoi avvocati erano dei fanfaroni (Treccani Dizionario), mi raccomando “Essedielliani”, no Trecani, doppia C. Non si accettano denunce se avete vocabolario fake.

ahahahahahahahahah

Indice

Il fallimento di SDL Centrostudi è una rivincita sociale

Per tutte le persone che sono state indotte con inganno e raggiro da parte della SDL Centrostudi e tutti i loro avvocati collaboratori ad intraprendere cause contro le proprie banche, uscendone con le “ossa rotte” e molto più poveri di prima, la data del 9 gennaio 2024 resterà data celebrativa da ricordare. la data della pubblicazione del fallimento di SDL Centrostudi.

Il 9 gennaio del 2015 è una data importante anche per l’odierna Associazione SOS Difesa Legalità. Se ricordate, in quel giorno, Deborah Betti, (cioè io) apriva un piccolo, insignificante e misero blog di protesta, dando inizio a una battaglia personale contro l’ingiustizia perpetrata dalla SDL Centrostudi S.p.A.

Un atto forte e risoluto destinato a cambiare il percorso del destino di molte persone (SDL diceva migliaia), avvocati e della stessa società, allora fondata e capitanata da Serafino Di Loreto e Stefano Pigolotti.

SDL Centrostudi, presentandosi come un pilastro della consulenza finanziaria e legale, celava dietro la sua facciata rispettabile, super sponsorizzata da quotidiani nazionali, riviste e programmi televisivi, un’oscura realtà. Aperta nel 2010 dal duo Di Loreto e Pigolotti ha iniziato subito una scalata ai ricavi impressionate, 2013, anno della sentenza meneghina della Dott Cozzi che metteva in dubbio le perizie da questi commercializzate arrivava già ad un ricavo di 26,2 milioni di euro, il 2014 46 milioni di euro, e la spirale ascendente continuava ma nel frattempo centinaia di Tribunali di tutta Italia disconoscevano queste perizie, giudicate assurde e inattendibili, emettevano sentenze contro i cittadini, le banche incassavano soldi su soldi derivanti dalle cause vinte e ingrassavano i loro bilanci.

I cittadini frustrati, soli, feriti, poveri subivano e il discutibile sistema di vendita “essedielliano” MLM (Multilevel Marketing) seminava caos e veleno nelle vite delle persone rovinando per sempre rapporti famigliari e amicizie.

Spunto qui io, nome Deborah Betti, nick name … (dai, scherzo) ma, me lo ricordo bene … sola, ho alzato la testa e la voce, decisa, forte e determinata e armata di tanta pazienza di grande resilienza deposito la denuncia contro SDL e il 9 gennaio 2015 ne dò pubblica notizia sul web, diventando il bersaglio primario della SDL Centrostudi.

Si, quei falliti della SDL Centrostudi, (si può dire, c’è il provvedimento!) mi hanno scatenato addosso un inferno di cause civili e penali, anche sotto la direzione e l’approvazione dell’ex magistrato loro Presidente Piero Calabrò (vedi articolo Mi Manda Rai Tre) che ho vinto tutte, una dietro l’altra ho vinto tutte le cause che mi hanno mosso, sono stata oggetto di diffamazione e di calunnie, ma niente … ho parato colpo su colpo e non mi sono mai piegata.

Ma, … ed è questo ad aver fatto la differenza, non solo ho agito legalmente, mi sono esposta pubblicamente e ho vinto tutte le cause assurde mosse da SDL contro la mia persona, sono diventata, mio malgrado, il cuore pulsante di una massa critica di cittadini del cambiamento pronti a sfidare il potere dell’avidità umana della SDL e a far valere i loro diritti.

Contro il parere di tutti, con dignità e diritto a difendersi, tutti noi abbiamo formato SOS Difesa Legalità e tutti i suoi soci sono il perno centrale di una resistenza che vuole cambiamenti, vuole spezzare la catena della meschinità e l’avidità prima ancora che le istituzioni si muovano. Questo è stato per noi l’inchiesta SDL Centrostudi, un percorso fatto passo passo insieme alle istituzioni, una collaborazione tra cittadini e istituzioni destinata a cambiare la percezione di come comportarsi e difendersi delle truffe e delle prevaricazioni dei più potenti.

Sta qui la nostra vittoria oggi, il fallimento della SDL Centrostudi dimostra che noi tutti ce l’abbiamo fatta, abbiamo abbattuto un colosso pieno di soldi, con la nostra unione di intenti, in maniera del tutto legale e in collaborazione con le istituzioni.

A tutte le istituzioni va il nostro più sincero ringraziamento per tutto l’impegno e la serietà con cui trattano ancora oggi le cause contro la SDL, le assicurazioni e gli avvocati collaboratori della società che hanno permesso il proliferare di notizie false in capo alle perizie a fini economici … ma questo è un altro capitolo di questa storia e ci pensiamo domani.

Oggi dobbiamo solo essere contenti di questo risultato:

SDL Centrostudi è fallita.

Il fallimento della SDL Centrostudi. Conclusioni

Posso, si può … dai, una frase, una sola, un pò sarcastica, un pò umoristica, … (non si può prendere una denuncia per una battuta umoristica), un pò liberatoria stile comicità alla Zelig, dai va, è tanto che la voglio dire … la dico:

“Genio, si tu genio, tu SDL senti qui … ma vaffanculo, va!”

Cit. Deborah Betti in persona

Non è traducibile, l’espressione rende solo così!


SCARICA IL PROVVEDIMENTO

SDL Centrostudi Sez. Fallimentare Prov. 1/2024 del 03/01/24

SCARICA QUI

Inserisci la mail per ricevere il file PDF:

Confermo di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy.


Ultimi articoli della categoria: SDL Centrostudi

15 Commenti

  1. Manu

    Cara Deborah…. La ruota gira.

    ….e prima o poi, si troverà la caduta è li ad aspettarti ….

    Non si tratta di “morte tua, vita mia”, ma di GIUSTIZIA.

    Grazie infinte per la buona notizia. E’ una vittoria “dolce in bocca ma amara nelle viscere”

    In nome della GIUSTIZIA, auguro a tutti i fanfaroni, ciarlatani, mendaci ma soprattutto totalmente incompetenti della SDL di ricevere parimenti, tutto il male che hanno arrecato a tutte le persone e le famiglie che, in buona fede, hanno creduto e aderito alle loro proposte.

    Solo Dio sa, come abbiamo fatto a restare in piedi, azienda di quarta generazione, negli anni in cui, ci si è scatenato l’inferno addosso, con i rubinetti chiusi dalle banche e la crisi economica che ci aveva messi con l’acqua alla gola, facendoci ipotecare casa e capannone.

    Quando ci penso, mi vengono i brividi …

    A te, cara, e a tutti coloro che in nome della GIUSTIZIA e della VERITA’ si battono ogni giorno, ogni onore e benedizione.

    Con stima
    Manu B.
    della
    F.LLI xxx SRL

    Rispondi
  2. Luca

    Buongiorno Deborah,

    Che bella notizia !!
    Finalmente, dopo aver messo ulteriormente in difficoltà chi già lo era …
    Non sono riuscito ad aiutarti concretamente ed economicamente, sei stata veramente tosta, la verità è venuta fuori. Complimenti!! Bravissima!!!
    Dalla causa persa in Tribunale a Ferrara attivata su perizia SDL Centrostudi, poi non siamo più riusciti a venirne fuori ed ancora stiamo pagandone le conseguenze insieme ad altre problematiche.
    L’ assicurazione che ci era stata promessa dalla SDL nel contratto, ovviamente non ci ha risarcito per la causa persa.
    Ti auguro il meglio.
    Un abbraccio e a presto.
    Cordiali saluti
    LUCA Mxxx

    Rispondi
  3. Gianni B.

    Deborah Betti e SOS Difesa Legalità siete stati la sola luce e l’ancora di salvezza in momenti davvero tristi e carichi di preoccupazione e frustrazione, solo altre tre parole …
    GRAZIE GRAZIE GRAZIE

    Rispondi
  4. Marco

    Grazie Deborah ,

    credo che non ci siano parole a sufficienza che possano ringraziare abbastanza per tutto il lavoro svolto da te in prima persona e da tutta l’Associazione SOS Difesa Legalità.
    Grazie da parte mia, ma grazie anche da parte di coloro che non avranno ne tempo ne voglia di scrivere due doverose parole di ringraziamento.

    Grazie veramente .

    Marco Gxxxx

    Rispondi
  5. Giova

    Sig.ra Betti, buongiorno.
    È un grande giorno per chi come me ha vissuto questa brutta esperienza. Devo dire complimenti a Lei.
    Dopo tutti i soldi che hanno “zanzato” alla gente che era in difficoltà, questa è la giusta via.
    Anche per la mia situazione, l’operazione SDL si è concluso con un fallimento totale della causa. Ho dovuto pagare profumatamente la banca a cui ho fatto causa.
    Purtroppo, in quel periodo passavo anche un momento difficile con mia moglie. Malata di cancro e poi deceduta. Quindi, ho dovuto mollare tutto e pagare.
    Comunque, complimenti ancora…in galera dovrebbero andare!!
    Giovanni

    Rispondi
  6. Gianni Frescura

    Complimenti vivissimi

    Dr. Gianni Frescura

    Rispondi
  7. Dennis

    Cara Deborah, la parola che mi viene più facile da dirti oggi è: GRAZIE.
    Penso che senza il tuo Blog, senza la tua esperienza (che quando la lessi da un parte mi commosse dall’altra mi incoraggiò ad intraprendere un percorso molto
    molto impegnativo e pericoloso che alla fine si risolse con una VITTORIA e la LORO CONDANNA), sicuramente sarei rimasto fermo al palo, sconfitto, ed amareggiato per essere stato oggetto di una vera e propria TRUFFA!

    Grazie di cuore e mi auguro che ci sia l’opportunità di conoscerci presto di persona.
    Sinceramente.

    Dennis

    Rispondi
  8. Ermanno

    Salve,
    sono proprio contento per la fine a loro riservata perché come dico sempre il Signore è grande ed è giusto che paghino per tutto il maltolto alle persone oneste a cui hanno sottratto i loro risparmi per intraprendere una causa contro le proprie banche già persa in partenza perché fondata su “perizie” fasulle.
    Grazie Deborah per la tenacia dimostrata!

    Rispondi
  9. Luigi Orizio

    Ciao Deborah! Entusiasmato per il risultato ottenuto grazie al coraggio e alla caparbietà che ti contraddistingue colgo l’occasione per ringraziarti nuovamente per il supporto ricevuto e la solidarietà manifestata, augurandoti nuove battaglie e altrettante nuove vittorie.

    Rispondi
  10. Carlo D'O.

    Questa è sicuramente una buona notizia, un risarcimento morale alla società civile ed alla Signora Betti che in questi anni ha dovuto subire di tutto e di più da delinquenti e stolkeratori che su differenti siti su di lei hanno scritto infamie invereconde e che spero per questo siano chiamati a pagare. Purtroppo mi sento di aggiungere che a questo punto però rischia di rimanere disatteso un altro livello di giustizia, quello più personale e pratico per cui una società che ha incassato più di 70 milioni di Euro solo in due anni, 2013 e 2014, potrebbe aver trovato un’escamotage per evadere dalle proprie responsabilità civili e forse anche penali per quanto abbia ancora in corso giudiziario.

    Rispondi
  11. Sandro T.

    10 anni mamma mia!!

    W l’Italia!!!

    Rispondi
  12. Giuseppe F.

    Ciao straordinaria Deborah…..
    Bellissima notizia, questo è solo l’inizio di ciò che possono meritare persone del genere.
    Hanno fatto del male a tantissime persone che già si trovavano in difficoltà e con la loro truffa le hanno definitivamente uccise.
    Fortunatamente esisti tu che a prescindere da come finisca tutto ci hai dato quella luce in fondo al tunnel che ci da la forza di proseguire.

    Grazie di tutto e avanti così.

    Un caloroso abbraccio Pippo

    Rispondi
  13. Andrea L.

    Ciao Deborah,
    ti esprimo tutta la mia ammirazione, per la perseveranza e per l’obiettivo raggiunto!

    Mi auguro che questa cosa si trascini dietro anche tutti gli avvocati e quei periti (auto)compiacenti che, senza mostrare la minima professionalità né la minima deontologia professionale sono saliti sul treno per guadagnare sulla pelle delle persone comuni, illudendole di vittorie che sapevano impossibili facendo leva sui loro (bi)sogni. In un modo o in un altro loro ne sono usciti comunque arricchiti!

    Andrea

    Rispondi
  14. Angelo L.

    Salve Deborah volevo mettere un commento ma non lo faceva inserire. Le faccio i miei complimenti per aver lottato fino al fallimento di questa società di ciarlatani. Purtroppo come lei sa dai documenti inviati ci sono cascato anch’io in questa situazione sgradevole ed il mio rammarico è che non potevo andare avanti con voi a fare un altra causa nei confronti loro. Ho perso quasi 15.000€, però ho la coscienza pulita perché ho denunciato il tutto alla GDF e poi il giudice di Bologna ha ritenuto che non ci fossero gli estremi della TRUFFA cosa che la GDF aveva riconosciuto! La ringrazio ancora cordiali saluti Angelo

    Rispondi
  15. Roberto

    Cara Deborah, i miei piu’ vivi complimenti per tutto! L’unico mio rammarico e’ non essere riuscito a denunciare SDL/ITAS tramite voi; la soddisfazione nel leggere l’articolo e’ comunque impagabile. Di nuovo complimenti, grande lavoro! Roberto

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARGOMENTI

UNISCITI A SOS DIFESA LEGALITÀ

NEWSLETTER

SEGUICI SUI SOCIAL

ARCHIVI

Privacy Preference Center

Performance

Utilizzato per determinare se la navigazione in serie deve essere registrata in un determinato segnaposto statistico.
Opt-out: https://www.hotjar.com/legal/compliance/opt-out

_hjIncludedInSample

Statistica

Sono utilizzati per:
- Registrare un ID di identificazione che genera dati statistici su come il visitatore visita il sito.
- limitare la frequenza delle richieste;
- inviare dati a Google Analytics sul dispositivo del visitatore. Tiene traccia del dispositivo del visitatore e dei canali di marketing;
- identificare la frequenza delle visite e il visitatore sul sito web;
- registrare la nazione dalla quale il visitatore visita il sito.
Opt-out: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

_ga, _gat, _gid, _gali